Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Conflavoro: «La riforma degli ammortizzatori sociali affossa le imprese»

Conflavoro: «La riforma degli ammortizzatori sociali affossa le imprese»

L’associazione guidata da Roberto Capobianco in una nota

di Silvia de Mari

ROMA - Conflavoro, l’associazione guidata da Roberto Capobianco in una nota ha detto: «Il dicastero è ostaggio di Cgil, Cisl e Uil e delle sigle datoriali storiche? Viene da pensare questo. Da un ammortizzatore sociale unico gestito dall’Inps, voluto da noi e dai consulenti del lavoro, da Confsal e anche dal partito democratico di cui fa parte il ministro Orlando, la volontà del governo è ora quella di ampliare l’uso dei fondi bilaterali delle storiche sigle sindacali, dando loro potere di vita o di morte sulle aziende in crisi, nonostante siano nati come fondi di natura privatistica e contrattuale, di libera adesione. Ecco, questa libera adesione cesserà e diverrà un obbligo, anche per ottenere il Durc. In sostanza, sparisce la cassa in deroga: un datore di lavoro in crisi, ad esempio del settore artigianato, trasporti o commercio, riceverà aiuto solo se iscritto al fondo bilaterale del suo settore. E la questione del Durc è ancora più grave».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Estate 2021: Italia o estero per le vacanze?

Risultati