Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Di corsa al Piancavallo, nasce la panoramica delle Malghe

Di corsa al Piancavallo, nasce la panoramica delle Malghe

Quattro distanze (42, 30, 21 e 10 km) tra strade sterrate e sentieri battuti per andare alla scoperta della località turistica

di Maria Chiara Fantauzzi

PORDENONE – Nel 2020 è stata la corsa della ripartenza dopo i lunghi mesi di lockdown. Quest’anno, invece, l’ormai ex Piancavallo-Cansiglio cambia nome e diventa Panoramica delle malghe. Si correrà il 18 luglio, con partenza e arrivo nell’area sportiva Roncjade, nel cuore del Piancavallo. Quattro i percorsi, tutti nuovi di zecca: il più lungo misurerà 42,2 km. Gli altri si svilupperanno rispettivamente per 31, 21 e 10 km. Sulle due distanze più corte, oltre che sui 5 km, sono previste anche delle corse a carattere ludico-motorio, senza cioè finalità agonistiche.

I TRACCIATI - I tracciati hanno un dislivello contenuto, si correrà tra strade sterrate e sentieri battuti. Nulla, insomma, di particolarmente tecnico. Tanto che, considerato il periodo, la Panoramica delle malghe potrebbe anche diventare l’occasione per un allenamento in vista di una maratona autunnale.

I PANORAMI - Non cambieranno, rispetto alla vecchia Piancavallo-Cansiglio, gli splendidi panorami sulla pianura che si apriranno davanti agli occhi dei tanti runner che il 18 luglio sceglieranno il fresco dell’altopiano per un impegno “fuoristrada” che promette emozioni. L’Atletica Aviano, regista della Panoramica delle malghe, sarà anche impegnata, poco più di un mese dopo, nell’ormai classica Aviano-Piancavallo. Una lunga arrampicata dalla pianura all’altopiano, dove gli atleti saranno accolti dal verde del bosco e dall’azzurro del cielo.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Estate 2021: Italia o estero per le vacanze?

Risultati