Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Diritti umani in Egitto: PE chiede una forte reazione UE per Regeni e Zaki

Diritti umani in Egitto: PE chiede una forte reazione UE per Regeni e Zaki

In una risoluzione sulle violazioni dei diritti umani in Egitto il PE chiede di considerare misure restrittive

di Giacomo Zito

BRUXELLES - Nel testo, approvato venerdì con 434 voti favorevoli, 49 contrari e 202 astensioni, i deputati deplorano la crescente repressione in atto in Egitto per mano delle autorità statali e delle forze di sicurezza egiziane.

IL CASO - Citando come esempi i casi di Giulio Regeni, ricercatore italiano ucciso in Egitto nel 2016 e di Patrick George Zaki, studente egiziano dell’Università di Bologna arrestato all’aeroporto del Cairo a febbraio 2020, il Parlamento chiede un'indagine indipendente e trasparente su tutte le violazioni dei diritti umani nel paese, per assicurare che i responsabili siano chiamati a risponderne.

LA RICHIESTA - I deputati invitano l’UE a avvalersi di tutti gli strumenti a disposizione per rispondere alle gravi violazioni, inclusa la possibilità di adottare misure restrittive nei confronti di funzionari egiziani di alto livello responsabili delle violazioni più gravi. Chiedono inoltre ai Paesi UE di astenersi dal concedere riconoscimenti ai leader politici responsabili di violazioni dei diritti umani.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati