Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Moda

Ecco le due regole (semplicissime) per misurare la taglia di reggiseno perfetta

Ecco le due regole (semplicissime) per misurare la taglia di reggiseno perfetta

Come strumenti per la misurazione basta, invece, solo un metro da sarto

di Alessia Salmoni

ROMA - Conoscere la propria taglia del reggiseno può sembrare, per molte donne, una chimera. Eppure, bastano due semplici mosse e un solo strumento per riuscire a sapere nel dettaglio qual è il reggiseno più adatto per ogni donna. Come fare? Basta partire da un metro, da sarta, di quelli morbidi che possono seguire tutte le curve del vostro corpo.

IL PRIMO PASSO - La prima misucrazione da fare, ovviamente senza reggiseno altrimenti la misurazione è falsata, consiste nel posizionare una delle estremità del metro sotto il seno, lasciarlo passare sotto le ascelle intorno a tutto il busto per poi farlo arrivare al punto di partenza. Così si misura la taglia.

IL SECONDO PASSO - Come secondo passaggio bisogna solo posizionare sempre il metro da sarta all'altezza di uno dei due capezzoli e farlo passare per tutto il busto riportandolo alla posizione iniziale. A quel punto, però, prima di prendere la misurazione conviene fare un bel respiro e lasciare che il metro si prenda qualche centimetro, così da darvi una taglia più comoda per il vostro reggiseno. A quel punto, con quella misurazione si potrà scoprire la taglia della coppa.

LA TAGLIA PERFETTA - Prese le misurazioni, per trovare il reggiseno perfetto basta trasportare le annotazioni su una tabella semplicissima. La corrispondenza per le taglie è la seguente: 65 cm = taglia I; 70 cm = taglia II; 75 cm = taglia III; 80 cm = taglia IV; 85 cm = taglia V; 90 cm = taglia VI. Per capire la taglia della coppa, invece, basta banalmente compiere una sottrazione: misura del seno meno misura del sottoseno. Se il risultato è minore di 1, allora la coppa sarà AA. Uno, invece, corrisponde alla coppa A, 2 = B, 3 = C, 4 = D, 5 = DD e così via.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Estate 2021: Italia o estero per le vacanze?

Risultati