Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

I gladiatori di Jaguar Racing tornano ad elettrificare le strade di Roma

I gladiatori di Jaguar Racing tornano ad elettrificare le strade di Roma

Il tracciato è un terreno di caccia molto proficuo per Sam e Mitch

di Giacomo Zito

ROMA - Ultimi preparativi per il team Jaguar Racing in vista dei prossimi due round dell’ABB FIA Formula E World Championship, che si svolgeranno sul circuito cittadino della Capitale d’Italia sabato 10 aprile alle ore 16:00 locali e domenica 11 aprile alle ore 13:00 locali. È la prima volta che Jaguar Racing torna a Roma dall’aprile 2019, anno in cui il team britannico aveva potuto festeggiare la sua prima vittoria in Formula E con Mitch Evans e la prima vittoria assoluta di Jaguar nelle competizioni motoristiche dal lontano 1991. Il circuito di Roma, dislocato nel quartiere dell’Eur, rappresenta un terreno di caccia molto prolifico per Sam Bird, che nel 2018 ha vinto l’e-prix italiano.

IN TESTA - Attualmente in testa nella classifica del campionato a squadre dopo la doppia gara di Diriyah in Arabia Saudita, il team Jaguar Racing è molto determinato nel voler conquistare ancora più punti e continuare la striscia positiva di risultati ottenuti a Roma, così come nel voler mantenere la sua posizione di leader del campionato.

IL COMMENTO - James Barclay, Team Director di Jaguar Racing, ha dichiarato: “Abbiamo iniziato l’ABB FIA Formula E World Championship 2021 in modo molto positivo e, dopo le due eccellenti prestazioni di Mitch e Sam in Arabia Saudita, siamo felici di essere in testa nella classifica del campionato a squadre. Per le qualifiche del Group 1, quella di Roma sarà un sfida molto impegnativa per entrambi i piloti e per questo non possiamo riposare sugli allori. La squadra ha lavorato duramente per molti giorni al fine di raggiungere la migliore condizione possible in vista della gara italiana. Dopo aver celebrato la nostra prima vittoria in Formula E all’e-prix di Roma del 2019, la Capitale d’Italia occupa un posto speciale nei nostri cuori e anche per questo cercheremo di far proseguire questo momento molto positivo.”

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coprifuoco: lasciarlo alle 22:00, posticiparlo o toglierlo?

Risultati