Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Imprese Piemonte, pronti 12 camion Iveco a idrogeno per grande distribuzione

Imprese Piemonte, pronti 12 camion Iveco a idrogeno per grande distribuzione

Sul mercato dal 2023, anche se "ad oggi non si sa dove fare il pieno"

di Alessia Salmoni

TORINO - Il neonato gruppo Iveco ha obiettivi ambiziosi sull'idrogeno: "A partire dall'anno prossimo porteremo in tre nazioni in Europa 12 truck a (tecnologia, ndr) 'fuel cell' per clienti della grande distribuzione", spiega Pier Paolo Biffali di Fpt Powertrain, "li faremo lavorare in condizioni reali di esercizio per poi valutare quali sono i vantaggi e le problematiche che un utilizzo di una tecnologia del genere comporta e poi fare la messa a punto". Il manager, che attualmente in Fpt riveste il ruolo di vicepresente Powertrain Product engineering, ha spiegato che i nuovi prodotti "saranno a brand Iveco. Sono nati sotto la stella della joint venture di Iveco con la statunitense Nikola, nostro partner impegnato sulle tecnologie a idrogeno, e li produrremo nei nostri stabilimenti Iveco".

LE TEMPISTICHE E I PROBLEMI - Ad ogni modo, "per fornire delle flotte a clienti selezionati servirà qualche anno. Noi puntiamo a lanciare i primi truck sul mercato a partire dal 2023", prosegue Biffali. Ma perché ciò sia possibile e il "truck a idrogeno non sia solo una bandiera green, ma un mezzo con cui trasportare merce in condizioni di business profittevoli", ci sono tre problemi: il costo dell'idrogeno, l'efficienza e la durata delle 'fuel cell', e l'infrastruttura. Su quest'ultimo punto, Biffali spiega: "Oggi fare il pieno di idrogeno in giro è un problema perché non esiste uno standard" e perché "la reperibilità dell'idrogeno richiederà tempo".

 

FONTE e FOTO: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo