Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Infarto del miocardio: l'eccellenza nella cura è a Trieste

Infarto del miocardio: l'eccellenza nella cura è a Trieste

L'Azienda ospedaliero-universitaria Ospedali Riuniti di Trieste - Cattinara - Maggiore è tra le eccellenze nazionali

di Silvia De Mari

ROMA – L'Azienda ospedaliero-universitaria Ospedali Riuniti di Trieste - Cattinara - Maggiore è tra le eccellenze nazionali per quel che concerne i ricoveri per infarto miocardico acuto. A certificarlo il portale www.doveecomemicuro.it, un database di oltre 3.800 strutture tra case di cura, strutture ospedaliere, centri ambulatoriali, laboratori di analisi o punti prelievi, centri di riabilitazione, centri diagnostici e residenze sanitarie.

ECCELLENZA – Il risultato è arrivato grazie a un elevato volume di ricoveri - sono 837, al quarto posto in Italia dopo il Cardarelli di Napoli e prima dell'azienda ospedaliera di Padova, una bassa mortalità a 30 giorni dal ricovero (pari al 6,86% contro una media nazionale, da dati Agenas, dell'8,03%) e un'alta percentuale di pazienti sottoposti ad angioplastica coronarica percutanea transluminale entro 48 ore dal ricovero (pari al 45,1%), numeri che pongono Trieste nella ristretta rosa delle prime cinque strutture sanitarie del Paese per quel che riguarda i dati relativi agli esiti derivati dall'infarto acuto del miocardio.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coprifuoco: lasciarlo alle 22:00, posticiparlo o toglierlo?

Risultati