Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

La Jaguar I-PACE completa la sfida dell'Everesting

La Jaguar I-PACE completa la sfida dell'Everesting

Una singola ricarica e con al volante una campionessa olimpionica di ciclismo

di Giulio Calenne

LONDRA - La Jaguar I-PACE ha conquistato le ripide pendenze, l’asfalto tortuoso e le temperature quasi gelide del Great Dun Fell, nella contea di Cumbria, rinomato per essere il percorso stradale più alto del Regno Unito. La I-PACE è riuscita a raggiungere l’”Everest” con una singola ricarica della sua batteria da 90 kWh. Al volante del pluripremiato SUV interamente elettrico ad alte prestazioni c’era Elinor Barker MBE, ciclista britannica campionessa olimpica e mondiale.

IL CONCETTO - Il concetto di “Everesting” è tanto semplice quanto estremo: portare a termine una serie di tragitti in salita fino al raggiungimento di un dislivello di 8.848 metri, pari a quello di una scalata del Monte Everest. Durante la pandemia, la popolarità di questo percorso è letteralmente esplosa tra il popolo dei ciclisti. Rinomato tra gli appassionati della bicicletta come il “Mont Ventoux della Gran Bretagna”, in riferimento all’impressionante tappa alpina del Tour de France, il Great Dun Fell ospita il percorso stradale più alto del Regno Unito.

IL PERCORSO - Lo stretto nastro di asfalto è caratterizzato da una serie di ampi tornanti e da pendenze fino al 20%. Dal punto di partenza utilizzato per questa impresa, il percorso sale di 547 metri fino alla vetta di 848 metri. Elinor ha portato a termine 16,2 ripetizioni della salita di 5,8 chilometri (un circuito complessivo di 11,6 chilometri), utilizzando la tecnologia della frenata rigenerativa della I-PACE per generare circa il 60%*** di energia aggiuntiva su un totale di 16 discese. Dopo aver percorso in tutto 199,6 chilometri, compreso un tragitto di quasi 13 chilometri fino al punto di partenza sull’altura, la I-PACE ha completato la sua impegnativa sfida con il 31% di carica residua della batteria, sufficiente per percorrere altri 128,7 chilometri.

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio: alla luce degli evidenti errori arbitrali, sarebbe giusto espandere l'utilizzo del VAR in ogni competizione calcistica?

Risultati