Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

L'Italia dei balconi danzanti fotografata in un libro

L'Italia dei balconi danzanti fotografata in un libro

"Volevo la maionese e tu mi hai portato un dirigibile"

di Maria Chiara Fantauzzi

TORINO - È “Volevo la maionese e tu mi hai portato un dirigibile” il titolo del nuovo scoppiettante e travolgente libro di Barbara Appiano, la più prolifica scrittrice dell’era moderna. Questo ultimo lavoro appartiene alla sua collana editoriale “Sono un libro non sono hot dog”, i cui protagonisti sono i condomini di un palazzo che ha per nome “Volevo la maionese e tu mi hai portato un dirigibile” che sotto le mentite spoglie del Covid e relativi affiliati rappresenta la fotografia dell’Italia dei balconi danzanti, dei vaccini stalkerizzanti, e della libertà messa in sordina.  

I PROTAGONISTI - Tra i protagonisti del libro vi è un bambino che di nome fa Urlo, sua madre Fata, il marito di lei un marito di seconda mano che si chiama Stinco. E poi ecco l’architetto Le Corbusier a ancora Gropius con la sua Bauhaus a spiegare perché l’agglomerato in calcestruzzo, cosiddetto condominio, è meglio del castello di Charlottenburg in stile Rococò voluto da un tizio che di nome faceva Federico il Grande.  

LA PREFAZIONE - La prefazione è  stata scritta da alcuni condomini che si firmano in prima di copertina come “Anonima Condomini” sulla falsa riga degli Alcolisti Anonimi e di tutto l’anonimato violato dal green pass e relativa legge di farsi gli affari degli altri e non i propri. L’Anonima Condomini, costituita da un gruppo di condomini di vari condominii sparsi in alcuni luoghi dell’Italia, ha accettato di essere lettore-cavia e di buon grado di leggere l’esplosiva scrittura di Barbara Appiano redigendo a più mani la prefazione .   LA COPERTINA - La copertina è un bozzetto-disegno dell’amico artista della scrittrice arch.Andra Guasti, e a dare il proprio patrocinio al libro è ancora una volta “Il Corriere dello Spettacolo”, quotidiano online fondato dal giornalista scrittore Stefano Duranti Poccetti.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Estate 2021: Italia o estero per le vacanze?

Risultati