Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

Mattanza di delfini alle Faer Oer: reazione della popolazione locale

Mattanza di delfini alle Faer Oer: reazione della popolazione locale

Per il 50% degli isolani la pratica di caccia ai delfini andrebbe vietata

di Giacomo Zito

ROMA - Un mare rosso sangue ha circondato le spiagge delle Isole Faer Oer dove, la scorsa domenica, oltre 1.500 delfini sono stati massacrati per la tradizionale caccia che da secoli si svolge nel Paese. Un numero talmente grande che la reazione della stessa popolazione locale è stata "di smarrimento e shock a causa del numero straordinariamente grande", riportano i media locali. 

"UN TERRIBILE ERRORE" - Le immagini dalla battigia di Skalabotnur, a Eysturoy, hanno quindi presto fatto il giro del mondo, provocando l'ira delle associazioni ambientaliste ma anche di alcuni organizzatori. "E' stato un grande errore", ha ammesso il presidente dell'Associazione balenieri delle isole, Olavur Sjurdarberg. 

LA GRINDADRAP - La Grindadrap, ovvero il nome della tradizionale caccia ai mammiferi marini, consiste nel trascinare i mammiferi, soprattutto balene, a riva e poi massacrarli con dei coltelli. Secondo quanto riportato dalla Bbc, ogni anno vengono uccise in media 600 balene e 35-40 delfini. Quello di quest'anno, invece, è stato un massacro senza precedenti: solo nel 1940 si raggiunse un numero simile, con 1200 uccisioni. 

 

LA REAZIONE - Da parte della popolazione locale, abituata alla pratica, si è alzato un coro di indignazione a causa del numero troppo elevato, affermano i media locali. Allo stesso tempo, però, un sondaggio effettuato dalla tv pubblica Kringvarp Foroya ha rivelato che mentre il 50% delle persone è contraria alla caccia dei delfini, l'80% è favorevole a quella delle balene. 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Estate 2021: Italia o estero per le vacanze?

Risultati