Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Mondiali Cortina 2021: gli atleti più forti del mondo sulle piste di Tofana-Freccia nel Cielo

Mondiali Cortina 2021: gli atleti più forti del mondo sulle piste di Tofana-Freccia nel Cielo

Dagli allenamenti alle gare di slalom femminile e maschile che hanno concluso le ultime due giornate dei Mondiali Cortina 2021

di Bianca Franchi

BELLUNO - A chiudere in bellezza i Mondiali di Sci Alpino 2021 le gare di slalom femminile e maschile disputate lungo la pista Druscié A di Tofana-Freccia nel Cielo, rispettivamente il 20 e 21 febbraio. Protagonista delle ultime giornate del Campionato Mondiale il tracciato Druscié A: particolarmente apprezzato da tecnici e atleti per la notevole pendenza, porta ancora oggi il lustro delle Olimpiadi 1956 con le vittorie del leggendario Tony Sailer. Sullo sfondo della Tofana di Mezzo, il gradino più alto del podio femminile ha visto l’austriaca Katharina Liensberger, seguita al secondo posto dalla slovacca Petra Vhlova e al terzo dalla statunitense Mikaela Shiffrin. A chiudere i campionati Mondiali di Cortina d’Ampezzo, lo slalom maschile che ha regalato grandi emozioni: due i norvegesi sul podio, medaglia d’oro e bronzo rispettivamente per Sebastian Foss-Solevaag, e Henrik Kristoffersen, argento per l’austriaco Adrian Pertl, podio mancato per poco, ma gara da fiato sospeso per il gardenese Alex Vinatzer. Al tracciato Druscié B, invece, l’onore di ospitare gli allenamenti delle squadre nazionali in gara: reso più ampio e recentemente modificato proprio per soddisfare precise specifiche tecniche ha portato sulle piste della nuova cabinovia Tofana-Freccia nel Cielo gli atleti più forti del mondo.

FROM SKI TO THE SKY - A suggellare la conclusione dell’appuntamento Mondiale, la cerimonia di chiusura “From Ski to the Sky” di domenica 21 febbraio presso la stazione intermedia della cabinovia di Tofana - Freccia nel Cielo, al cospetto delle piste ampezzane. Uno spettacolo fra sci e cielo che ha visto l’arrivo del tricolore dall’alto, trainato dai paracadutisti dell’Esercito Italiano e seguito dalla bandiera della FIS trasportata dal Corpo dell’Arma dei Carabinieri e da tutte le bandiere dei Paesi partecipanti, che hanno avuto come inediti rappresentanti i volontari di Cortina 2021. Una speciale esibizione coronata dall’esplosivo show di fuochi d’artificio colorati che hanno concluso in grande stile i Mondiali di Sci 2021 dipingendo il cielo sopra Cortina proprio dalla pista Druscié A.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coprifuoco: lasciarlo alle 22:00, posticiparlo o toglierlo?

Risultati