Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Papa Francesco: "Condividere proprietà e beni “non è comunismo, è cristianesimo"

Papa Francesco: "Condividere proprietà e beni “non è comunismo, è cristianesimo"

Il Ponefice ha commentato così un passo degli Atti degli Aposoli, che recita: “nessuno considerava sua proprietà quello che gli apparteneva"

di Silvia de Mari

ROMA - Condividere proprietà e beni “non è comunismo, è cristianesimo allo stato puro”. A dirlo è stato Papa Francesco durante l'omelia della Messa della Festa della Divina Misericordia. Il commento è sorto in merito a un passo degli Atti degli Apostoli, che recita: "Nessuno considerava sua proprietà quello che gli apparteneva, ma fra loro tutto era comune”. Quindi il Ponefice ha sottolineato: I discepoli ‘misericordiati’ sono diventati misericordiosi”. 

IL SALUTO - Durante l'omelia, il Papa ha anche rivolto un saluto agli infermieri e agli operatori sanitari, volontari e non: “Un saluto particolare a voi, presenti qui nella chiesa di Santo Spirito in Sassia, Santuario della Divina Misericordia: fedeli abituali, personale infermieristico, carcerati, persone con disabilità, rifugiati e migranti, Suore Ospedaliere della Divina Misericordia, volontari della Protezione Civile. Voi rappresentate alcune realtà nelle quali la misericordia si fa concreta, si fa vicinanza, servizio, attenzione alle persone in difficoltà”.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coprifuoco: lasciarlo alle 22:00, posticiparlo o toglierlo?

Risultati