Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Province, Boccia: Pd unisce coalizione e vince contro le destre

Province, Boccia: Pd unisce coalizione e vince contro le destre

"I risultati in arrivo certificano la vittoria del centrosinistra unito e largo"

di Alessia Salmoni

ROMA - "Oggi [domenica, ndr] si completano gli scrutini delle elezioni per il rinnovo di 31 presidenti di Provincia e 75 consigli provinciali. I risultati in arrivo certificano la vittoria del centrosinistra unito e largo; nella stragrande maggioranza delle Province vince il campo largo con dentro, spesso, anche il M5S che, per la prima volta, entra nei consigli provinciali. Dopo le amministrative di ottobre, il Partito democratico unendo progressisti e riformisti vince e dimostra che contro la destra a trazione Lega e Fdi si può vincere e che dove non si crea l'unità intorno al Partito democratico si aiuta indirettamente la destra. Aspettiamo gli ultimi scrutini dei consigli provinciali, ma al momento il centrosinistra vince largamente negli oltre 70 consigli al voto. Buon lavoro ai presidenti di Provincia e a tutti i consiglieri eletti". Così Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale, commenta i risultati delle elezioni provinciali. 

 

FONTE: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo