Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Roma, una palina in Tangenziale per ricordare Fantozzi

Roma, una palina in Tangenziale per ricordare Fantozzi

La presentazione è andata in scena in Campidoglio, nell'anniversario della scomparsa di Paolo Villaggio

di Matteo Spinelli

ROMA – A 4 anni dalla scomparsa e a 50 anni dalla pubblicazione del romanzo Fantozzi, Roma Capitale rende omaggio all'attore Paolo Villaggio con una palina celebrativa che ricorda la mitica scena del film in cui il ragioniere più famoso d'Italia si lancia dal balcone per prendere al volo l'autobus. La palina sarà posizionata vicino all'abitazione sulla Tangenziale Est, utilizzata come location per il film realizzato nel 1971.

La presentazione è andata in scena in Campidoglio, nell'anniversario della scomparsa del noto attore avvenuta nel 2017. Presenti i figli di Paolo Villaggio, Pierfrancesco e Elisabetta, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, Massimo Mescia di Volume Entertainment, Ivan Tamburrini del Socio Aci, il regista e critico cinematografico Mario Sesti, Gianluca Giannelli, direttore di Alice nella Città.

L'omaggio reca una delle immagini cult della pellicola, quella in cui il ragioner Ugo Fantozzi si getta dal balcone della sua abitazione per prendere l'autobus e raggiungere l'ufficio e timbrare in tempo il cartellino. La palina celebrativa sarà realizzata in materiale di ghisa con alcuni dialoghi presenti nel film tra Fantozzi e la moglie, e sarà posizionata nelle prossime settimane lungo uno dei marciapiedi in viale Castrense, a pochi metri dal celebre balcone. In Piazza del Campidoglio, in segno di omaggio, è stata portata anche la mitica Bianchina, l'auto simbolo del ragionier Fantozzi.

 

FONTE e FOTO: Agenzia Dire

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Estate 2021: Italia o estero per le vacanze?

Risultati