Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

"Salvare la Laguna di Venezia con Next Generation EU". La richiesta

"Salvare la Laguna di Venezia con Next Generation EU". La richiesta

Italia Nostra, Lipu e WWF si rivolgono al governo

di Maria Chiara Fantauzzi

VENEZIA - In previsione della prossima adunanza del Comitato di indirizzo coordinamento e controllo ex lege 798/1984, art. 4 (Comitatone), le associazioni nazionali Italia Nostra, Lipu e WWF hanno inviato una lettera al presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, e ai ministri competenti (Sergio Costa MATTM, Paola De Micheli MIT, Dario Franceschini MiBACT e Roberto Speranza, Ministero Salute) in cui richiedono di predisporre un Piano-progetto “Laguna di Venezia”, con visione strategica per la riqualificazione e il riequilibrio della Laguna di Venezia.

GLI OBIETTIVI - Italia Nostra, Lipu e WWF hanno quindi presentato una relazione che prevede obiettivi e azioni: il riequilibrio idraulico, morfologico ed ecosistemico finalizzato anche al ripristino di sufficienti misure di recupero e conservazione della biodiversitaÌ della Laguna; portualità compatibile con gli equilibri dell’ecosistema lagunare; difesa urgente dalle acque medio alte con interventi locali basati sui principi dell’adattamento e resilienza; progetti e sperimentazioni geologiche per fronteggiare l’innalzamento del livello del mare. Tali azioni e obiettivi sono coerenti con gli interventi per il riequilibrio prescritti dalla prima legge speciale del 1973, dal Piano Morfologico (1994), dal Palav (1995), dal consiglio dei ministri del Governo Amato (2003), dalla Commissione nazionale di Salvaguardia (voto unanime del 2004).

L'ORIENTAMENTO DEL GOVERNO - "Il riequilibrio della Laguna, sancito dalle leggi dello Stato, potrebbe ottenere il sostegno economico del piano europeo Next Generation EU" scrivono le associazioni, secondo le quali però l’orientamento di codesto Governo, di voler spostare in modo provvisorio gli approdi della croceristica entro la Laguna, a Marghera, è invece in evidente contrasto con gli obiettivi del riequilibrio prescritti dalla legge, e renderà impossibile il recupero morfologico e idraulico della Laguna".

L'APPELLO - Per questo le associazioni lanciano un appello al governo "affinché non commetta un errore esiziale per la Laguna e Venezia", terminano il comunicato.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati