Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

SIMG: Regione Toscana al via i “tamponi solidali” promossi con Caritas e Misericordie

SIMG: Regione Toscana al via i “tamponi solidali” promossi con Caritas e Misericordie

Una collaborazione nel campo della prevenzione medica per far fronte alla pandemia con l'etica al centro

di Maria Chiara Fantauzzi

FIRENZE -  Il Covid ha stravolto la vita di tutti. Poveri, senzatetto e altre categorie svantaggiate sono tra coloro che hanno pagato il prezzo più alto. Proprio da queste necessità è nata l’iniziativa “Tampone solidale in tempi di pandemia”, organizzata dalla SIMG – Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie, dalla Caritas Toscana e dalla Federazione Regionale delle Misericordie della Toscana, con il patrocinio della Regione stessa e con il supporto non condizionato di Menarini. Grazie a questa collaborazione, saranno offerti complessivamente duemila tamponi antigenici per rilevare la presenza del virus dell’influenza e del Sars-CoV-2 alle popolazioni più bisognose, le quali spesso non hanno accesso al sistema di cura.

IL TOUR - Il Tour nella Regione Toscana prevede 14 località in diverse diocesi: Grosseto, Pitigliano, Arezzo, Lucca, Prato, Massa Carrara, Siena, Pisa, Livorno, Montepulciano, Pistoia, Pescia, San Miniato, Firenze. Si parte proprio da Firenze nel pomeriggio di martedì 23 febbraio, con i primi 40 tamponi che saranno somministrati presso la Solidarietà Caritas onlus; altrettanti tamponi saranno effettuati lo stesso giorno nella diocesi di San Miniato presso il Centro Carlo Andreini. Mercoledì 24 l’attività proseguirà sempre alla diocesi di Firenze con 80 tamponi presso Casa Samaritano e alla diocesi di Pistoia con 160 tamponi presso il Centro di Ascolto Diocesano. Un’indagine di questo tipo potrà migliorare la qualità della vita delle persone mantenendole in buona salute, riducendo drasticamente il rischio di trasmissione dell’infezione. In caso di positività, il paziente sarà gestito secondo le procedure già attive delle ASL di competenza. La SIMG fornisce il supporto scientifico per effettuare gli screening per la ricerca del virus dell’influenza e del Sars-CoV-2, mentre la Caritas e la Federazione delle Misericordie mettono a disposizione il supporto logistico.

IL COMMENTO - “In questa seconda fase di picco epidemico continuiamo a prenderci cura non solo dei pazienti, ma anche dei medici di famiglia – sottolinea il Prof. Claudio Cricelli, Presidente SIMG – Viste le molteplici difficoltà, abbiamo organizzato uno screening per il Covid attraverso l’impiego dei tamponi rapidi antigenici. Questa iniziativa, frutto della fattiva collaborazione con Caritas e Federazione delle Misericordie, è un’ulteriore dimostrazione della sensibilità dei Medici di Medicina Generale nei confronti di tutta la popolazione del Paese, non solo di quelli ufficialmente parte del SSN. In questo progetto, la SIMG fornirà il proprio supporto scientifico in termini di: Precauzioni e Protezioni anticontagio; Modalità di esecuzione; Gestione della fase risultati (lettura e caricamento su piattaforma); Gestione fase smaltimento rifiuti speciali; Modulistica; Comunicazione al paziente; Comunicazione dati”.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coprifuoco: lasciarlo alle 22:00, posticiparlo o toglierlo?

Risultati