Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Slovenia: il Parlamento fa il punto sullo stato dei valori Ue nel Paese

Slovenia: il Parlamento fa il punto sullo stato dei valori Ue nel Paese

Un clima politico di ostilità, sfiducia e profonda polarizzazione

di Simona Mambro

BRUXELLES - In una risoluzione adottata con 356 voti favorevoli, 284 contrari e 40 astensioni, i deputati prendono in considerazione gli sviluppi in Slovenia rispetto allo stato dei valori dell'UE nel paese. I deputati sono profondamente preoccupati per un “clima di ostilità, sfiducia e profonda polarizzazione”. Il voto è la conclusione di un dibattito in plenaria che si era già svolto nel novembre 2021.

LA STAMPA - Il Parlamento prende atto della ripresa dei pagamenti statali all'agenzia di stampa slovena STA, ma invita il governo a continuare a operare in linea con i suoi obblighi legali, garantendo nel contempo l'indipendenza editoriale dell'agenzia.

GLI ATTACCHI - I deputati restano preoccupati per gli attacchi, le campagne diffamatorie e gli SLAPP (cause strategiche contro la partecipazione pubblica) contro i giornalisti da parte di personalità pubbliche e politici di spicco, compresi membri del governo. Invitano il governo a garantire finanziamenti sufficienti per l'emittente televisiva pubblica RTV Slovenia ea cessare ogni interferenza politica nella sua politica editoriale. La trasparenza della proprietà dei media è un'altra area di interesse. I deputati chiedono regole chiare sulla spesa pubblicitaria statale e delle aziende statali e vogliono garantire un accesso adeguato alle informazioni pubbliche. La risoluzione prende atto degli emendamenti legislativi proposti dal governo che aumenterebbero la trasparenza della proprietà dei media e chiede di accelerare le deliberazioni sulla legge sui mass media ancora in attesa.

 

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo