Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Smart working, gli italiani lo bocciano!

Smart working, gli italiani lo bocciano!

di Giacomo Zito

ROMA – Quasi la metà degli italiani 'boccia' il lavoro da casa, divenuto, però, necessario durante la pandemia da Covid-19: se, infatti, emerge da una ricerca della Fondazione studi dei consulenti del lavoro (effettuata su un campione significativo di occupati 'agili'), il 71,1% degli 'smart workers' dichiara di aver "diminuito le spese per spostamenti, vitto e vestiario, investendo in consumi legati al tempo libero (nel 54,7% dei casi)", c'è un 48,3% che paga il conto 'salato' sul fronte psico-fisico per "l'utilizzo di sedie e scrivanie improvvisate" tra le mura domestiche.

DISTINZIONE UOMO-DONNA – Colpisce, poi, nell'analisi dei professionisti, la differente reazione tra uomini e donne, rispetto agli incarichi svolti 'da remoto': in termini relazionali e di carriera, la componente maschile pare averne patito maggiormente (il 52,4% contro il 45,7% delle donne), "guadagnando, tuttavia, in produttività e concentrazione.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Estate 2021: Italia o estero per le vacanze?

Risultati