Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Trofeo Carnevale: a San Salvo si recupera la sedicesima edizione

Trofeo Carnevale: a San Salvo si recupera la sedicesima edizione

Dopo il rinvio forzato di un mese fa, il Trofeo Carnevale è stato confermato

di Maria Chiara Fantauzzi

SAN SALVO - Ricomincia a lavorare a pieno regime il comitato organizzatore del Velo Club San Salvo in vista della sedicesima edizione del Trofeo Carnevale per dare la possibilita ai tanti cicloamatori dell’Abruzzo e delle regioni limitrofe di prendere parte a un classico di inizio stagione per il settore amatoriale a San Salvo in data 14 marzo. Dopo il rinvio forzato di un mese fa, il Trofeo Carnevale è stato confermato evento di preminente interesse nazionale da parte del Coni e questo comporta la predisposizione delle necessarie accortezze anti contagio, nel pieno rispetto del protocollo sanitario nazionale previsto dalla Uisp, per far svolgere l’evento in sicurezza e senza la presenza del pubblico.

LA GARA - In gara gli amatori di tutti gli enti sul collaudato anello di 3 chilometri del lungomare di San Salvo con l’aggiunta di un segmento rettilineo in Via Magellano, da percorrere solo per raggiungere il traguardo posto davanti al Poseidon Beach Village, location riconfermata come quartier generale per ospitare con le operazioni di verifica iscrizione, la partenza e le premiazioni, modulate in base all’attuazione delle normative anti Covid-19 vigenti. Come tradizione, il simbolo è rappresentato dal Trofeo (sponsorizzato dalla Farmacia Di Nardo del dottor Angelo Labrozzi) che viene assegnato alla squadra più numerosa e nel 2020 fu vinto dalla Ciclopazzi di San Vito Chietino del presidente Ermanno D’Alessandro.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati