Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

UE: deputati chiedono maggiore solidarietà tra gli Stati membri

UE: deputati chiedono maggiore solidarietà tra gli Stati membri

I paesi in prima linea sopportano un onere sproporzionato in termini di registrazione e accoglienza dei richiedenti asilo

di Alessia Salmoni

BRUXELLES - In un progetto di risoluzione per valutare il funzionamento della legge che determina lo Stato membro che deve trattare una domanda di asilo, il comitato osserva che il regolamento Dublino III del 2013 attribuisce una "responsabilità sproporzionata a una minoranza di Stati membri, in particolare quando si verificano numeri di arrivi ”. I deputati chiedono un meccanismo basato sulla solidarietà per garantire il diritto fondamentale all'asilo nell'UE e l'equa ripartizione delle responsabilità tra gli Stati membri.

I CRITERI - Secondo il comitato, l'applicazione inadeguata della gerarchia dei criteri - in particolare l'uso eccessivo del criterio del primo paese di ingresso - e l'attuazione inefficace dei trasferimenti aumentano la pressione su alcuni paesi, vale a dire Grecia, Italia, Malta, Cipro e Spagna. , che richiede regole più eque.

LA POSIZIONE - I deputati si rammaricano che il Consiglio, contrariamente al Parlamento, non abbia adottato una posizione sulla proposta del 2016 di riforma del regolamento di Dublino, bloccando in tal modo tale riforma e lasciando all'Unione la "stessa serie di norme che si sono dimostrate inefficaci" nella gestione di numeri elevati degli arrivi. Insistono sul fatto che gli accordi ad hoc sulla ricollocazione non possono sostituire un sistema europeo comune e di asilo armonizzato e sostenibile e richiedono maggiori risorse e capacità per gli Stati membri in prima linea fintanto che le regole di Dublino non saranno riformate.

IL TESTO - Il testo non legislativo è stato approvato con 45 voti favorevoli, 10 contrari e 13 astensioni. Sarà posto in votazione dall'Assemblea plenaria durante la prossima sessione plenaria. 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati