Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

UIM XCAT, Dubai Police vince Gara 1 del Grand Prix d’Italia a Stresa

Seconda posizione per Abu Dhabi 4, mentre 222 Offshore si è classificato in terza posizione

STRESA - Dopo aver conquistato la Pole Position, Dubai Police vince Gara 1 del Grand Prix d’Italia UIM XCAT promosso in partnership con Baia Blu d’Oriente e Alisports.com e valevole come seconda tappa del campionato UIM XCAT. L’imbarcazione guidata da Arif Al Zaffain e Nadir Bin Hendi ha mantenuto il comando per tutta la gara, davanti ad uno scenario di pubblico incredibile e numeroso. Un pomeriggio sicuramente entusiasmante per i tanti appassionati di sport, che hanno potuto seguire da vicino le imbarcazioni che sfrecciavano sul Lago Maggiore per 55,43 miglia.

Seconda posizione per Abu Dhabi 4 (Shaun Torrente e Faleh Al Mansoori), mentre 222 Offshore (Giovanni Carpitella e Darren Nicholson) si è classificato in terza posizione.

READ THE NEWS IN ENGLISH/LEGGI LA NOTIZIA IN INGLESE

LEER LAS NOTICIAS EN ESPANOL/LEGGI LA NOTIZIA IN SPAGNOLO

A seguire The Blue Roo (Pal Virik Nilsen e Jan Trygve Braaten), Abu Dhabi 5 (Rashid Al Tayer e Majed Al Mansoori), Yacht Club Como (Serafino Barlesi e Alessandro Barone), Ribot (Alfredo Amato e Daniele Martignoni), Venus Bali (Andrea Comello e Nico Caldarola), Kuwait (Abdullatif Al Omani e Moustafa Al Dashti) e HPI Racing Team (Francois Pinelli e Rosario Schiano).

La classifica generale del Mondiale UIM XCAT: 1° Dubai Police (105 punti); 2° 222 Offshore (66); 3° Abu Dhabi 4 (52); 4° Team Australia (52); 5° Abu Dhabi 5 (52); 6° New Star (49); 7° Venus Bali (37); 8° Kuwait (36); 9° Ribot (28); 10° High Performance Italia (27); 11° Swecat Racing (26); 12° Yacht Club Como (15).

Appena sceso dalla barca, Giovanni Carpitella del team 222 Offshore si è detto entusiasta del terzo posto: “E’ stata una gara dura e non era facile recuperare quattro posizioni, ma abbiamo una barca molto competitiva ed oggi abbiamo ottenuto un risultato importante. Stresa è un posto fantastico, con uno scenario naturale incredibile, degno di una competizione mondiale. Bene ha fatto la UIM a sceglierla come location per una prova del Mondiale”.

Raffaele Chiulli – Presidente UIM che ha premiato i primi tre classificati insieme a Vincenzo Iaconianni (Presidente FIM) e a Giuseppe Bottini (Sindaco di Stresa) – a fine gara ha dichiarato: “Appena arrivato a Stresa ho avuto sensazioni bellissime. La giornata di oggi ha dimostrato che la motonautica mondiale è uno sport entusiasmante. La grande accoglienza ed il calore del pubblico ne sono la testimonianza. Ieri sera, presso il Regina Palace Hotel, abbiamo festeggiato i 110 anni dalla nascita della struttura alberghiera e di Anna Magnani e devo dire che anche la motonautica a Stresa porta molto bene. Nel 1908 la motonautica è stata una disciplina olimpica a Londra e nel 2018 andremo in Indonesia per i Giochi Asiatici”.

READ THE NEWS IN ENGLISH/LEGGI LA NOTIZIA IN INGLESE

LEER LAS NOTICIAS EN ESPANOL/LEGGI LA NOTIZIA IN SPAGNOLO

Ieri, al termine della Pole Position sul Lago Maggiore, i piloti di XCAT si sono cimentati nel Cocktail XCAT Regina Race, una gara di cocktail nella quale sono stati aiutati e giudicati da esperti del settore come Alberto Fugulin, Campione Europeo IBA International Bartender Association. Ad aggiudicarsi il successo è stato Giovanni Carpitella del team 222 Offshore. La sera, poi, si è tenuto l’evento “Premio Regina Palace Hotel -Anna Magnani – per i 110 dalla nascita”, che ha celebrato i 110 anni dalla nascita dell’attrice romana e dell’hotel stresiano.

Alla serata hanno preso parte Andrea Padulazzi (direttore del Regina Palace Hotel), Raffaele Chiulli (Presidente UIM) e l’attrice Tosca D’Aquino.

In mattinata è andata anche in scena la seconda giornata della sfida di calcio balilla tra i piloti, che hanno anticipato i Mondiali di Russia 2018. La Svezia (team Kuwait) si è imposta sull’Inghilterra (Abu Dhabi 5) con un combattuto 8-5, mentre la Russia (New Star) è caduta per 8-2 sotto i colpi della Croazia (Kuwait).

In mattinata, nello splendido scenario del Regina Palace Hotel, è andata anche in scena la seconda giornata della sfida di calcio balilla tra i piloti – sui “campi” messi a disposizione dall’Associazione “Dalla Scuola allo Stadio”, nata quest’anno per veicolare la cultura del fair play – che hanno anticipato i Mondiali di Russia 2018. La Svezia (team Kuwait) si è imposta sull’Inghilterra (Abu Dhabi 5) con un combattuto 8-5, mentre la Russia (New Star) è caduta per 8-2 sotto i colpi della Croazia (Kuwait).

Domani l’appuntamento con Gara 2 del Grand Prix d’Italia UIM XCAT è alle ore 15, con i piloti pronti a far rombare di nuovo i due fuoribordo Mercury Racing ROS 400. La loro particolarità è quella di essere identici ai Mercury Veraado 400R, motori da diporto a basso impatto ambientale.

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo