Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Volontari Ami raccolgono 200kg di plastica da spiaggia Ostia

Volontari Ami raccolgono 200kg di plastica da spiaggia Ostia

La tappa dell'Italian Cleaning Tour rientra nell'iniziativa 'Roma cura Roma'

ROMA - Oltre 200 chili di rifiuti plastici fra cannucce, bastoncini di lecca lecca e mascherine raccolti durante la mattinata dai volontari delle associazioni Ambiente Mare Italia, Altroconsumo Lazio e Mare libero sulla spiaggia di Ostia. "Oggi su questa spiaggia abbiamo trovato soprattutto tanta plastica che le mareggiate portano ogni notte come l'eredità della nostra incapacità di consumatori- ha dichiarato Alessandro Botti, presidente di Ambiente Mare Italia- Siamo consumatori inconsapevoli utilizziamo ancora la plastica monouso, troppe bottiglie di plastica, non è un caso se siamo il primo Paese in Europa e il terzo nel mondo per utilizzo di bottiglie di plastica. Disconosciamo quanto questi materiali siano pericolosi per noi stessi e per il mare, siamo abituati ancora a consumare la plastica per pochi secondi senza renderci conto che per centinaia di migliaia di anni il mare detiene come l'eredità della nostra insipienza".

LA SPIAGGIA - L'iniziativa di beach clean up è stata possibile anche grazie al contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e dal patrocinio del Municipio X di Roma Capitale. "Oltre 40 iniziative sul nostro territorio, siamo molto orgogliosi di questa partecipazione cittadina e di aver ospitato l'evento di Ami", ha dichiarato Valentina Prodon, Assessore all'Ambiente del X Municipio di Roma che sottolinea l'importanza di diffondere una cultura ambientale: "Perchè se non partiamo da qui non saremo in grado di cambiare la mentalità di coloro che ancora pensano che gettare i rifiuti sulle spiagge sia normale".

IL COMMENTO - Questa nuova tappa dell'Italian cleaning tour, organizzata da Ami sul lungomare Toscanelli, si inserisce nel progetto 'Roma Cura Roma' che oggi nella Capitale ha raccolto cittadini e associazioni in circa 450 iniziative virtuose e di responsabilità civica. Un evento che assume un'importanza strategica perchè nonostante tutta la sensibilizzazione ambientale fatta in questi anni e la positiva risposta dei cittadini la plastica continua ad essere in cima alla lista dei rifiuti che si trovano sulle spiagge e nei parchi cittadini. "Questa plastica non è solo inquinante per l'ambiente, ma anche per noi visto che finisce in ciò che mangiamo. Essere sostenibili non vuol dire solo non fare qualcosa, ma anche fare qualcosa. La consapevolezza inizia da noi stessi che rendendo l'ambiente più pulito, miglioriamo la nostra vita e quella di chi verrà dopo di noi". Ha dichiarato Silvia Castronovi, Altroconsumo Lazio.

FONTE e FOTO – Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo