Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

L’Istituto Onnicomprensivo di Amatrice è intitolato a Sergio Marchionne

Il Presidente John Elkann annuncia una proposta formativa per il Polo Scolastico

di Valerio Cruciani

AMATRICE – È stato intitolato a Sergio Marchionne l’Istituto Onnicomprensivo di Amatrice, costruito dopo il sisma che colpì il Centro Italia nel 2016. Alla cerimonia erano presenti i rappresentanti delle istituzioni e delle autorità che sono impegnate nella ricostruzione del paese. Ha partecipato alla cerimonia anche il Presidente di Ferrari John Elkann, a testimonianza della costante vicinanza della Casa che con il proprio contributo, il lavoro e la stretta collaborazione di tante realtà del territorio, è stata determinante per il completamento dell’opera.

DOVE - L’evento si è svolto all’interno di un edificio ormai ultimato e vissuto quotidianamente dagli studenti, ai quali è stata dedicata questa giornata. Oltre a partecipare allo scoprimento della targa nel giardino della scuola, hanno rivolto le loro domande a John Elkann e alle autorità presenti sui temi dell’istruzione e sul loro futuro.

L’INTERVENTO - Nel corso del suo intervento Elkann ha annunciato che la relazione con l’Istituto Sergio Marchionne proseguirà: Ferrari offrirà la possibilità ai migliori studenti di vivere un‘esperienza formativa a Maranello, con la possibilità per i più meritevoli di conoscere da vicino la nostra azienda. Un legame sancito dal dono di un motore che, come è ben noto a tutti i ferraristi, è uno dei simboli più significativi dell’azienda e cuore di ogni vettura del Cavallino Rampante.

L’OPERA - «È importante non solo lasciare un’opera ma anche rimanere vicini ai ragazzi di Amatrice – ha dichiarato John Elkann – La loro voglia di impegno e di opportunità deve trovare risposta in un ambiente che si metta all’ascolto dei loro bisogni e che ne sappia intercettare il potenziale. Per questo desideravo tornare in questa scuola con un messaggio rivolto al loro domani».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Coronavirus, la pandemia che ci ha insegnato la convivenza 6 aprile 2020 10:03

Coronavirus, la pandemia che ci ha insegnato la convivenza

Dal 9 marzo 2020 l’Italia è in una quarantena forzata per contenere l’ondata del virus, ma qualcosa di buono (forse) c’è

ROMA - Quando ne sentivamo parlare, a novembre e dicembre 2019, mentre attraversava e metteva in ginocchio la Cina, il coronavirus ci sembrava solamente una delle tante problematiche estere....

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati