Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Palermo, la Maratona parla keniano

Palermo, la Maratona parla keniano

La gara maschile è stata caratterizzata dal duello fra Rotich e Korir

di Valerio Cruciani

ROMA – Parla keniano la maratona internazionale di Palermo che ha visto la vittoria di Kenneth Rotich Kemboi tra gli uomini e Gladys Chepngetich tra le donne.

LA GARA – La gara maschile è stata caratterizzata dal duello fra Rotich e Korir, keniano anche lui, con il primo che dopo 31 chilometri ha rotto gli indugi cominciando una cavalcata solitaria che l'ha portato al traguardo con il tempo di 2h 14' 21", miglior personale per il corridore. A poco più di due minuti di distanza Wilfred Kipchirchir Korir, con il tempo di 2 h 16'38". Terzo lo slovacco Michalec Tomas. Primo degli italiani Filippo Lo Piccolo che ha chiuso in 2h44'59".

TRA LE DONNE – Gara in solitaria fra le donne con Gladys Chepngetich che ha chiuso la sua gara in 2h51'27". Secondo posto per l'americana Grace Jenkins in 3h 18' 11". Terza e prima delle italiane Maria La Barbera, di Altofonte (Palermo), compaesana di Totò Antibo, in 3h20'27". Nella mezza maratona il belga Paul Romain, in 1h 10' 08" ha battuto un pimpante Mohamed Idrissi di 43 secondi.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Fake news, il virus del XXI secolo 30 marzo 2020 10:01

Fake news, il virus del XXI secolo

Social, chat, immagini, testi e siti internet: sempre più notizie false intasano la nostra quotidianità

ROMA - «Una falsa notizia è solo apparentemente fortuita, o meglio, tutto ciò che vi è di fortuito è l'incidente iniziale che fa scattare l'immaginazione; ma...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati