Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Porta di Roma, importante iniziativa con la Croce Rossa Italiana

L'obiettivo è raccogliere la cifra da destinare all’acquisto di ambulanze a sostegno delle comunità

ROMA - La Galleria Commerciale Porta di Roma ha aderito all’iniziativa di charity e solidarietà, nata dalla collaborazione tra la Croce Rossa Italiana e i Centri Commerciali d’Italia associati al CNCC, con l’obiettivo di promuovere la cultura della cittadinanza attiva. 

L’obiettivo della campagna è di raccogliere, tra le donazioni spontanee dei visitatori e il contributo diretto degli stessi centri commerciali, la cifra da destinare all’acquisto di ambulanze a sostegno delle comunità. 

Per raggiungere tale importante obiettivo da questa mattina presso Porta di Roma, di concerto con la Croce Rossa Italiana - Comitato dei Municipi 2 e 3 di Roma - sono state organizzate numerose attività di promozione del sano stile di vita, quali ad esempio la misurazione della pressione arteriosa, donazione del sangue e alcune lezioni informative di primo soccorso con focus sulla rianimazione cardio-polmonare, sulle manovre salvavita pediatriche e sull’uso del defibrillatore semi-automatico. 
Uno spazio all’interno del centro commerciale è stato dedicato anche ai bambini, i quali hanno potuto divertirsi insieme ai volontari della Croce Rossa, mentre i propri genitori venivano sensibilizzati e istruiti sulle corrette abitudini da trasmettere ai propri figli. 

Nella piazza principale esterna, infine, era presente un’ambulanza che è stata visitata dai clienti del centro commerciale. In un stand apposito i visitatori sono stati anche informati sulla campagna “Non sono un bersaglio” della Croce Rossa Italiana contro le violenze agli operatori sanitari.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Parlamento, zona franca 25 maggio 2020 10:03

Parlamento, zona franca

I politici di casa nostra, anche durante il lockdown, hanno continuato a non dare il buon esempio

ROMA - “Quis custodiet ipsos custodes?”, o per meglio dire (visto che con la didattica a distanza di latino sul pc, ultimamente, se ne sta leggendo molto) “chi sorveglierà i...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati