Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

Segnali positivi in Kashmir, tornano a circolare i treni

Dopo tre mesi di stop riparte una prima tratta con il consenso di entrambi i Paesi

di Giacomo Zito

ROMA - Segnali positivi dal Kashmir. Dopo più di tre mesi di sospensione del traffico, tornano a circolare i treni. A comunicarlo è stato il ministro indiano delle Ferrovie, Piyush Goyal, precisando che si comincerà gradualmente, con due soli collegamenti al giorno tra Srinagar e Baramulla.

LA SITUAZIONE - In Kashmir sono ritornate alte le tensioni tra Pakistan e India. Il territorio è ancora sotto osservazione e la determinazione di entrambi i Paesi non sembra aiutare un clima conciliatorio. La regione, unica in India con una maggioranza musulmana, è da sempre rivendicata dal vicino Pakistan. Lo stato indu, però, non vuole cedere al ricatto e si rischia da tempo un'escalation tra due nazioni in possesso della bomba atomica. Al momento non è ancora consentito ai giornalisti entrare nella regione. Gli unici ad aver avuto un permesso sono stati un gruppo di europarlamentari invitati a fine ottobre da una fondazione molto vicina al governo indiano, che ha base a Bruxelles.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati