Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Smart e E-GAP insieme per un nuovo servizio dedicato agli e-driver

Smart e E-GAP insieme per un nuovo servizio dedicato agli e-driver

Grazie alla nuova partnership con E-GAP la ricarica è anche ‘on demand’

di Stefania Abbondanza

ROMA - Grazie alla nuova partnership con E-GAP, la prima realtà in Europa ad introdurre sul mercato un servizio di fast charge su richiesta e in mobilità, smart rende ancora più ricco il portafoglio di servizi dedicati agli e-driver. A Roma e Milano chi sceglie la mobilità a zero emissioni di smart EQ fortwo e forfour, avrà la possibilità di ricaricare la propria smart anche ‘on demand’. I clienti riceveranno, infatti, un ‘mobility charge’ che copre da tre a quattro ricariche in mobilità, a seconda del tipo di intervento. Un nuovo elemento che sottolinea l’importanza dei servizi nella creazione di un ecosistema urbano che è alla base dello sviluppo della mobilità elettrica. Una strategia che con smart parte dall’installazione della wallbox domestica, prosegue sulla rete di ricarica pubblica e si estende attraverso il network di autorimesse private di ‘ready to park’ che, oltre ai vantaggi di gestire il parcheggio attraverso un’App dedicata, offre anche la possibilità di ricaricare la propria smart, grazie a ‘ready to charge’.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati