Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Strepitoso successo per il Guazzino Supercross-Trofeo Sportivi Guazzinai

Strepitoso successo per il Guazzino Supercross-Trofeo Sportivi Guazzinai

Una gara tanto serrata quanto i ritmi espressi dagli oltre 150 partecipanti

di Federico Marconi

SIENA - Ottimo riscontro per il Guazzino Supercross-Trofeo Sportivi Guazzinai con la Valdelsa 2000 Ciclismo a curare tutto nei minimi dettagli è l'obiettivo è stato centrato in pieno dagli organizzatori capitanati da Flaviano Mogavero.

IL CIRCUITO - Un appuntamento ciclocrossistico valevole per il circuito tosco-umbro TU Cross rispolverando una tradizione di oltre 30 anni fa su iniziativa di Irio Fanotti e che quest’anno è stato reso possibile grazie alla collaborazione con il Pedale Toscano Ponticino, il Circolo Arci Guazzino e il Bar Fenice.

LA GARA - Una gara tanto serrata quanto i ritmi espressi dagli oltre 150 partecipanti sul percorso di 2500 metri molto tecnico e reso selettivo da rampe e contropendenze che il pubblico presente ha potuto apprezzare nel corso delle tre fasce di partenza.

I PROTAGONISTI - A rivelarsi fra i maggiori protagonisti Giulio Pavi degl’Innocenti (San Miniato Ciclismo) ed Elisa Ferri (Olimpia Valdarnese) tra gli esordienti primo anno (rispettivamente neo campioni regionali FCI Toscana), Edoardo Bonafini (Asd 100 Cycling Team) e Giulia Cozzari (UC Petrignano) tra gli esordienti secondo anno, Samuele Scappini (Team Fortebraccio) e Barbara Modesti (Bici Adventure Team) tra gli allievi primo anno, Tommaso Ferri (Olimpia Valdarnese) e Margherita Oggero (Elba Bike) tra gli allievi secondo anno, Andrea Casconi (Pontino Sermoneta) e Asia Ranucci (Zhiraf Guerciotti) tra gli juniores, Alessandro Cresca (Centro Italia Bike Montanini-Eco Futura) e Martina Cozzari (Zhiraf Guerciotti) tra gli open, Mattia Zoccolanti (Bikeland Team Bike 2003) tra gli élite sport, Leonardo Chieruzzi (Avis Amelia) tra i master 1, Alessio Polidori (Bikeland Team Bike 2003) tra i master 2, Sandro Ceccarelli (Gravity Team Francy) tra i master 3, Leonardo Miniati (Zhiraf Guerciotti) tra i master 4, Marco Gorietti (UC Petrignano) tra i master 5, Paolo Sebastiani (Umbertide Cycling Team) tra i master 6, Carlo Cosentino (Gubbio Ciclismo Mocaiana) tra i master 7, Massimo Burzi (Cicli Taddei) tra i master 8, Sara Mazzorana (Team Cingolani) tra le élite master donna, Luana Vitali (Bikeland Team Bike 2003) tra le master donna 1 e Carmelina Esposito (AS Roma Ciclismo) tra le master donna 3.

LO SHORT TRACK - Al di là dei risultati, si è svolto in contemporanea delle gare dei grandi anche lo short track che ha coinvolto una trentina di bambini dai 7 ai 12 anni in rappresentanza delle società Avis Pratovecchio-Bike Works, Andria Bike, Tecnicolor Vernici Vaio, GS Borgonuovo, Paco Team, GS Arezzo Bike, Polisportiva Albergo del Tongo e Team Bike Miranda che hanno contribuito a rendere la festività dell’Epifania davvero memorabile sotto tutti i punti di vista.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati