Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

“Disco-bo”, espositori da tutta Europa

“Disco-bo”, espositori da tutta Europa

Alla nuova mostra mercato del disco usato e da collezione

di Maria Chiara Fantauzzi

BOLOGNA - Sabato 26 e domenica 27 settembre arriva a Bologna “Disco-BO”, la nuova Mostra mercato del disco e del CD usato e da collezione. Nella storica sede del Parco Nord, in via Stalingrado 83, il mondo del vinile torna dunque a organizzarsi dopo il lockdown per la gioia dei tanti appassionati di tutta Italia.

L’APPUNTAMENTO - L’appuntamento bolognese non sarà soltanto un momento dedicato alla vendita e allo scambio di dischi, ma un’occasione di incontro per tenere vivo quel “piccolo mondo” in estinzione fatto di voci, suoni e di un rapporto quasi “fisico” con la musica.

LA DUE GIORNI - Per due giorni, seguendo i protocolli anti covid-19 previsti e nel rispetto delle norme vigenti, sarà possibile perdersi tra casse di dischi, cd, pile di poster, memorabilia e tutto ciò che fa musica. Dalle ore 10 alle ore 19 appassionati, musicisti o anche semplici curiosi troveranno al Parco Nord espositori da tutta Europa. Chiunque potrà portate i propri 45 giri, i vecchi lp, cd, musicassette o curiosità da scambiare con altri collezionisti e addetti del settore.

IL SUPPORTO - Il supporto meno tecnologico dell’ultimo secolo -la plastica con solchi concentrici- dimostra dunque di resistere al mondo digitale. Come confermano le tante edizioni in vinile realizzate anche per le nuove produzioni, non si tratta solo di inguaribile nostalgia o di incomprensibile resistenza all’evoluzione digitale, bensì di un vero e proprio amore sia per i solchi musicali e che per la bellissima iconografia che caratterizza tante copertine.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati