Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Ecco tutti i dettagli della Granfondo Porto Sant’Elpidio-Stefano Garzelli

Ecco tutti i dettagli della Granfondo Porto Sant’Elpidio-Stefano Garzelli

Appuntamento per sabato 26 settembre

di Federico Marconi

ANCONA - Sale l'attesa per la sesta edizione della Granfondo Porto Sant’Elpidio-Stefano Garzelli con la macchina organizzativa di Marche Ciclando che inizia ad operare a pieno regime per offrire una gara appassionante con vista sul Giro d’Italia nel mese di ottobre con la città elpidiense sede di partenza della Corsa Rosa.

L'APPUNTAMENTO - La granfondo di apertura della Due Giorni Ciclistica di Porto Sant’Elpidio avrà luogo sabato 26 settembre e si svolgerà lungo un percorso suggestivo con partenza nella città elpidiense, attraversando colline e borghi dell’entroterra, oltre al superamento del segmento in sterrato a Cretarola, epilogo sul lungomare per un totale di 91,3 chilometri tutti agonistici.

LE NORMATIVE ANTI-COVID - Nel rispetto delle normative anti Covid-19, la partenza si effettuerà tutti insieme mantenendo il distanziamento sociale e l’uso della mascherina, l’incolonnamento per la partenza alle 14:30 in Largo della Resistenza (quartiere San Filippo) e a seguire i primi 2 chilometri non agonistici che consentiranno ai partecipanti di togliersi la mascherina e poi il via sarà volante. 

LA GARA - La “partenza alla francese” sarà prevista dalle 12:30 alle 13.30. Il vincitore assoluto vestirà la maglia rosa del Giro d’Italia e la dovrà indossare per la Granfondo dei Tre Santuari del giorno 27 settembre. Il costo d’iscrizione per entrambe le granfondo fino al 30 agosto è di 40 euro, successivamente fino al giorno della gara 50 euro.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati