Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Renault e il gruppo Sofibrie aprono il primo “Renault City”

Con questo nuovo format di showroom, Renault si colloca il più vicino possibile alle zone di passaggio del pubblico

di Federico Marconi

PARIGI – Il Gruppo Renault, in partnership con il Gruppo Sofibrie (della famiglia Havard), ha inaugurato il suo primo concept store “Renault City” nel centro commerciale di Val d’Europe, nel Dipartimento di Senna e Marna. Con questo nuovo format sperimentale, ma sostenibile, situato al centro di una zona commerciale di primaria importanza, Renault si colloca il più vicino possibile ai luoghi di maggiore affluenza dei suoi potenziali clienti.

IL SITO - Aperto 7 giorni su 7, questo spazio di 145 m2 accoglie i visitatori dalle ore 10.00 alle ore 21.00, dal lunedì al sabato, e dalle ore 10.00 alle ore 20.00 la domenica. Sul sito si alternano un Responsabile e cinque ambasciatori della Marca per accompagnare i visitatori alla scoperta delle ultime novità Renault, attraverso un percorso fisico e digitale appositamente sviluppato per “Renault City”. Il concept store è strutturato in più zone: un’area espositiva con le ultime due novità prodotto termico ed elettrico o ibrido, ma anche vari spazi di informazione, tra cui una zona personalizzazione e accessori dotata di configuratore digitale.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati