Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Stato di diritto in Polonia: "prove schiaccianti" di violazioni

Stato di diritto in Polonia: "prove schiaccianti" di violazioni

Preoccupazioni per il continuo arretramento di democrazia, stato di diritto e diritti fondamentali

di Federico Marconi

BRUXELLES - Il Comitato per le libertà civili vede "prove schiaccianti" delle violazioni dello stato di diritto in Polonia e chiede al Consiglio e alla Commissione di tenere d'occhio anche i diritti fondamentali. La commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni del PE ha approvato giovedì il progetto di relazione interlocutoria del presidente Juan Fernando López Aguilar (S&D, ES) con 52 voti favorevoli, 15 contrari e nessuna astensione, modificato nella sessione elettorale di martedì.

IL TESTO - Il testo si concentra sul continuo deterioramento della situazione in Polonia per quanto riguarda il funzionamento del sistema legislativo ed elettorale, l'indipendenza della magistratura e dei diritti dei giudici e la protezione dei diritti fondamentali. Invita "il Consiglio e la Commissione ad astenersi dall'interpretazione restrittiva del principio dello Stato di diritto e ad utilizzare la procedura di cui all'articolo 7, paragrafo 1, TUE al suo pieno potenziale [...] per tutti i principi sanciti dall'articolo 2 TUE, compresi democrazia e diritti fondamentali ”. Notando che l'ultima udienza in seno al Consiglio "si è tenuta tanto tempo fa come a dicembre 2018", sollecita il Consiglio "ad agire [...] infine scoprendo che esiste un chiaro rischio di una grave violazione della Repubblica di Polonia di i valori di cui all'articolo 2 del TUE, alla luce di prove schiaccianti di ciò ”.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati