Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

Usa, sparatorie di massa aumentate del 50% nel 2020

Usa, sparatorie di massa aumentate del 50% nel 2020

Questi i dati raccolti da "Gun Violence Archive"

di Bianca Franchi

ROMA - Nel corso del 2020 negli Stati Uniti sono aumentate del 50% le sparatorie di massa. La colpa, rivela "Gun Violence Archive", la non profit che traccia gli episodi di violenza da armi negli Stati Uniti, è da attribuire anche alla pandemia. Disoccupazione, allontanamento dalla scuola, nessuna occasione nel marcato del lavoro sono infatti tra gli effetti collaterali della pandemia da Covid-19 che hanno contribuito all'aumento della violenza da armi da fuoco. A questo, poi, va aggiunto che durante il 2020 sono scoppiate rivolte violente a favore e contro il movimento Black Lives Matter, fattore che ha sicuramente contribuito. Rispetto al 2019, quindi, le sparatorie di massa sono aumentate passando da 417 a ben 611. Ora, con la diffusione dei vaccini e la speranza di un ritorno a una situazione normale, alcuni criminologi sperano che il numero di sparatorie quest'anno cali.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati