Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Serre hi-tech e sostenibili per produrre pomodori italiani tutto l’anno

Serre hi-tech e sostenibili per produrre pomodori italiani tutto l’anno

Il progetto Fri-El Green House, il gruppo altoatesino, che produce energia da fonti rinnovabili

di Bianca Franchi

FERRARA - Fornire 365 giorni all’anno pomodoro italiano proveniente dallo stesso sito, al ritmo di sistemi di produzione che garantiscono un risparmio del 70% della superficie impiegata, e del 70% di acqua, rispetto alle coltivazioni tradizionali. È la missione di Fri-El Green House, l’azienda energetica che produce pomodori idroponici a marchio H2Orto verso un’agricoltura a impatto zero o quasi: ci lavorano 380 dipendenti, che l’anno prossimo non a caso dovrebbero diventare 450.   IL GRUPPO - Il gruppo Fri-El, con sede in Alto Adige, fondato sei anni fa e tra i principali produttori italiani di energia da fonti rinnovabili (eolica, biomassa e biogas in particolare), rilancia quindi nella sua ‘diversificazione’ inaugurando oggi altri venti ettari di nuove serre di ferro e vetro nell’area industriale di Ostellato, nel ferrarese. I due nuovi contenitori si chiamano proprio ‘Ostellato 3’ e ‘Ostellato 4’, a conferma dell’avanzamento di un piano ampio di sviluppo che non sembra arrestarsi.   L'INTUIZIONE - L’intuizione di non disperdere il calore generato dalle centrali elettriche aziendali a biogas, impiegandolo nella coltivazione di ortaggi di qualità, resta dunque valida. Rispetto al totale della nuova superficie produttiva a Ostellato, dieci ettari sono già operativi mentre altri dieci lo saranno a partire da marzo. Con il nuovo ampliamento, l’azienda raggiunge una superficie produttiva di 31,1 ettari di serre in ferro-vetro. Non basta il ciclo solare normale, in effetti, visto che il mercato risponde bene non da oggi ai pomodori idroponici: parte del riscaldamento necessario, a garantire una produzione per tutto l’anno, si realizza proprio attraverso l’acqua calda residua prodotta dalle centrali a biogas adiacenti, recuperando energia.

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo