Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Interviste

Cronacadiretta.it, Vierchowod: «Juve, credici! Il Real Madrid si può battere»

Cronacadiretta.it, Vierchowod: «Juve, credici! Il Real Madrid si può battere»

L’ex difensore bianconero aggiunge: «La forza della squadra è il collettivo»

di Matteo Spinelli

ROMA – Pietro Vierchowod, ex calciatore di Juventus, Sampdoria e Roma, è intervenuto ai microfoni di CronacaDiretta.it, parlando della semifinale di Champions League tra Juventus e Real Madrid.

«La Juventus, secondo me, ha il 50% di possibilità di arrivare in finale. Il Real Madrid – ha dichiarato Vierchowod a CronacaDiretta.it – è sicuramente una grande squadra, ma l’importante è cercare di fare un buon risultato stasera senza subire gol in casa, per poi andarsi a giocare tutto al Santiago Bernabeu tra una settimana».

IL SORTEGGIO – Parlando del sorteggio, l’ex difensore ha spiegato: «E’ stato un buon sorteggio. Quando arrivi in semifinale di Champions League è normale che hai solo squadre forti davanti, ma il Real Madrid è quella che fa meno paura, anche per le assenze che deve affrontare».

SE VINCI… – Vierchowod, dall’alto della sua esperienza, sa quanto un buon risultato possa gasare l’ambiente: «Se la Juventus arriva in finale, se la gioca con chiunque. Quella è una partita che fa storia a sé, esula da qualsiasi questione tattica».

IL COLLETTIVO – Sul giocatore chiave della Juventus, infine, Vierchowod afferma: «Non mi sento di indicare un giocatore importante, ce ne sono talmente tanti che sono forti. La forza dei bianconeri è la squadra e, con questo collettivo, possono arrivare in finale».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati