Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Astronomia, escursioni, aperitivi in quota: a Col Druscié l’estate continua

Astronomia, escursioni, aperitivi in quota: a Col Druscié l’estate continua

Fino al 6 settembre, con Tofana-Freccia nel Cielo, una terrazza panoramica che combina natura, enogastronomia e scienza,

di Federico Marconi

CORTINA D'AMPEZZO (BL) - Con vista privilegiata sulla conca ampezzana e sulle Dolomiti, Col Druscié è un balcone panoramico della Tofana di Mezzo dove l’estate continua fino al 6 settembre offrendo l’occasione per vivere anche solo uno speciale aperitivo in quota. Raggiungibile con la moderna cabinovia Tofana - Freccia nel Cielo direttamente dal centro di Cortina, propone un’esperienza enogastronomica grazie al  Masi Wine Bar “Al Druscié” ma anche astronomica con l’Osservatorio Helmut Ullrich, nonché la possibilità di intraprendere facili camminate adatte anche ai bambini tra boschi e laghi alpini.
 
MASI WINE BAR - Dal semplice aperitivo in quota a un pranzo che esalta i migliori prodotti del territorio attraverso una cucina tradizionale ma rivisitata con estro e innovazione: il Masi Wine Bar “Al Druscié”, posizionato nelle immediate vicinanze della stazione a monte della cabinovia Tofana - Freccia nel Cielo, rappresenta un punto di riferimento per coloro che vogliono soddisfare il palato in un luogo esclusivo immerso nel verde. Qui, tra spazi eleganti ma informali, è in programma il 18 agosto una speciale cena con degustazione a cura di Sandro Boscaini e Bruno Vespa che narra l’incontro tra i vini di Veneto e Puglia - su prenotazione.

L'OSSERVATORIO ASTRONOMICO - A pochi passi, invece, per gli appassionati di astronomia e non solo, l’Osservatorio Astronomico Helmut Ullrich dà la possibilità - su prenotazione - di scoprire il sole, i suoi misteri e il modo in cui l’attività solare può portare dei cambiamenti nel nostro pianeta, durante il giorno, i misteri del firmamento, la luna e le costellazioni che disegnano il cielo notturno, la sera. Gode di una posizione privilegiata, grazie a un cielo estremamente limpido e a un bassissimo inquinamento luminoso e ospita un telescopio Ritchey-Chretien 16" f/8 per l'osservazione visuale del profondo cielo e dei pianeti e la ripresa di galassie per la ricerca di supernovae, ed uno Schmidt Cassegrain Celestron 11.

LE ESCURSIONI - Ma non solo: Col Druscié è anche punto di partenza per escursioni semplici, alla portata dei più piccoli esploratori, che tra boschi e laghi alpini permettono di rientrare in contatto con la natura divertendosi e respirando una sensazione di libertà. Dal Ristorante Col Druscié 1778, infatti, è possibile immergersi nel bosco per una piacevole camminata fino allo spettacolare Lago Ghedina (1.449 m) e proseguire poi verso il centro di Cortina. Il sentiero, praticabile in circa 3 ore, prevede di percorrere da Col Druscié un tratto di uno dei sentieri dell’universo per imboccare il tracciato 410 e seguire le indicazioni fino al lago; dal suggestivo specchio d’acqua si prosegue poi sul sentiero sterrato che affianca la strada comunale asfaltata fino alla pista da sci Druscié B per ritornare alla partenza della cabinovia e quindi in centro a Cortina d’Ampezzo. 
 
LO SVAGO DALLA CITTA' - Grazie a un rinnovato e spazioso giardino esterno, con prato verde, tavoli e aree relax all’aperto, l’area di Col Druscié si rivela ideale per assaporare un momento di svago lontano dal traffico urbano e godendo di una visuale privilegiata sulle montagne circostanti. A due passi dal centro e accessibile comodamente con la cabinovia, Col Druscié propone una fuga all’insegna della quiete e del bonvivre, in attesa di vivere la stagione invernale e i suoi appuntamenti internazionali che trasformeranno la zona in un vero e proprio palcoscenico dello sci mondiale, a tu per tu con i più grandi campioni della disciplina.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Vaccino anti-Covid: ti immunizzerai quando il vaccino sarà disponibile per tutti?

Risultati